AILEFROIDE E TRALENTA

8/2004
Questa volta alla partenza siamo raddoppiati. A Presidente, Vicepresidente, Cassiere, e Segretaria si sono uniti nel trip estivo quattro ottimi compagni di viaggio: Sergio, Fabio, Bettina, e Maria.
Sabato 7 agosto ore 21, abbiamo improvvisato una partita a Frisbie in attesa dell' imbarco per Genova, che provoca un innalzamento della temperatura corporea di 10.
Cullati dalle onde e dal taglio di capelli "fuori tempo massimo" di un mago intrattenitore della Grimaldi arriviamo comunque il mattino seguente in liguria.
La prima meta Ailefroide. Storica area arrampicatoria degli anni 80, che stando a ci che si dice pulula di blocchi.
Arriviamo in valle nel pomeriggio e tra organizzare l' accampamento e schernire il Presidente colpito da "aerofagia galoppante" passiamo la giornata. All alba seguente (mezzogiorno), partiamo in esplorazione nei settori piu evidenti e vicini al camping. Surprise, Parking, e Cahutes ospitano bellissimi passaggi dove spellarsi e divertirsi nello svacco piu' totale. Avevamo sentito dire che in zona esistevano prevalentemente passaggi di medio-alta difficolta; invece Maria e Sergio, esordienti totali si sono divertiti ugualmente, assaporando molti passaggi per i loro palati.
Passiamo i giorni nel relax piu' totale, scaliamo e cazzeggiamo.Il Presidente dorme e fa aria, il Vicepresidente fuma trinciato, il Cassiere fa yoga,la Segretaria sopporta la ruspa  notturna presidenziale, Fabio si elettrostimola, Bettina disegna, Sergio stappa birra, e Maria soffre le scarpette troppo strette.
Continuiamo l' esplorazione dei blocchi in valle alternando dei giri turistici nelle zone vicine, alla scoperta di fortezze, crep alla nutella e botteghe artigiane.
Purtroppo i primi 7giorni passano velocemente e i nostri quattro nuovi compagni di viaggio hanno finito le ferie: tornano a casa. Con un po di malinconia li salutiamo e iniziamo anche noi a fare i bagagli per spostarci via Monginevro e Moncenisio nella bellissima zona del Vanoise.
Tralenta e la nostra nuova meta, che fara' da casa per i successivi tre giorni. Il posto e' veramente spazziale, forse piu' bello di Ailefroide,una scarica di sassi di serpentino (granito molto fine) adagiata vicino al fiume dipinge un posto unico. Anche qua il relax totale, la valle bellissima , l' aria fresca, e i polpastrelli .... iniziano a tingersi di rosso giusto il giorno prima di caricare i divani sul porta pacchi.
Partiamo verso sud, dove ci aspettano le nostre lande ancora arroventate dal sole d' agosto, sperando che presto ritorni l' autunno, l'erba sotto i blocchi e il freddo vento di maestrale.


saludos e contones(ilvicepresidente
)




created by
sblindowebdesign all rights reserved for text and graphics








Read more about: che and piu
Site Powered by GoFTP FREE Version