ORTOBIRRABOULDERCONTEST VOL.1
10/2011

CLASSIFICA COMPLETA DELLA GARA:

Donne:
1 amatori 2 veracchi 3 montesu 4 sanna 5 ruiu 6 berardo 7 flore 8 carboni

Uomini:
1 onida 2 casini 3 calledda 4 vargiu 4 gambella 6 caboi 7 soddu 8 tola 9 corda 10 poddighe 11 masini 12 putzu
13 murru 14 sedda 15 lobina 16 nurra 17 salvietti 18 spettu 19 fara 20 salaris 21guida 22 bruno 23 olmeo
24 lai

Com' andata.....


Sabato 28 maggio ore 8.30
Io e Claudio ci troviamo al rally bar per un caffe veloce e due paste e poi subito al lavoro…Si inizia a preparare i blocchi di qualifica.
Iniziamo con qualcuno facilino…poi si passa a qualche piu’ tecnica ribaltata. Provo i singoli ,cerco di non creare passaggi scontati. Claudio mi sta sempre dietro e da buon braccio destro segue le direttive di tracciatura.
Ore 12 Passano le ore e tutto procede bene, compreso una bella linea che individuo sotto al tetto…:"e si questa mi sa buona per un blocco di finale!
La giornata procede bene ora dopo ora e piano piano tutte le linee prendono forma.
Ore 20 completo  tracciatura e tentativi sui vari blocchi alla fine tutte le linee sono create…spero siano divertenti,e soprattutto non troppo facili e non troppo dure!
La mattina mi ero imposto di scalare a tracciatura finita tutte le linee, ma le mie dita non me lo consentono tanto sono gonfie!! Solo il mignolo sembra un wiuster aia!!
Domenica 29 maggio ore 8.30
Con Claudio ripassiamo al setaccio tutti i blocchi alcuni decido di ammorbidirli… forse son troppo duri! O forse no! Va be! Non c’ piu’ tempo tra poco si comincia.
Ore 10 I primi atleti arrivano belli motivati al banco d’iscrizione siamo pronti a iniziare. Per problemi di spazio decido di disporre la gara in due turni. Il primo con una ventina di atleti e il secondo con una dozzina.
Tra i partecipanti piu’ o meno ci conosciamo tutti,abbiamo un bel gruppo di sassaresi capitanati da Leo Casini e Gorgio Sedda, una piccola compagine dei cagliaritani,e poi i vari beniamini barbaricini che giocano in casa.
Ore 11 Parte il primo turno e gia si vede forte bagarre sia tra i maschi che tra le donne,gente che lancia,gente che si spalma come lucertole sulle ribaltate,gente che aggredisce subito i blocchi piu’ duri… insomma la gara in tono molto tranquillo…pero’ e pur sempre una gara!
Ore 13Finisce il primo turno e si passa al secondo,composto totalmente dai ragazzi sassaresi.
Anche qua si vede subito la determinazione degli scalatori proporzionalmente alla grandezza dell’ alone del sudore sulle maglie che cresce col passare dei minuti!
Ore 15Finisce anche il secondo turno, e nel mentre che si calcolano i punteggi dei vari scalatori mi fiondo a segnare i blocchi di finale. E gia qua la cosa si fa seria. Apporto qualche modifica ai passaggi in base a quello che ho visto fare dai ragazzi nelle qualifiche e spero che la difficolta’ delle linee mi permetta di sgranare la classifica blocco dopo blocco! Saranno 2 blocchi per le donne e 3 per i maschi che decreteranno il vincitore.

La classifica provvisoria delle qualifiche decreta inesorabile i finalisti:
Uomini:un super tonico Michele Onida, il sempre lucido Leo Casini, lo smilzo Matteo Calledda, l’iper attivo  Cristian Vargiu ,Il gladiatore Marco Caboi , il sudato Luigi Gambella e il sempre verde vibratore presidente Giorgio Soddu.

Donne: La trita tacche MarigiovannaVeracchi, la resistente Bettina Amatori,la tonica Daniela Montesu,la potente Annalisa Sanna, e la determinata Elena Ruiu.

Parte la finale donne, e il primo blocco in quel del tetto scalda i dorsali femminili e  miete le prime due vittime. Vengono eliminate Annalisa e Elena che comunque combattono fino alla fine.
Il secondo blocco terreno di gioco per le tre rimaste.
La Montesu in flash arriva alla prese sette,la Veracchi fa di meglio e arriva alla dodici,la Amatori si ferma alla cinque. Ma i giochi sono ancora aperti al secondo giro Daniela e Mariagiovanna si fermano alla dodici, la bettola Bettina invece inbrocca la giusta motivazione e guadagna con gran sorpresa il top!!Nulla possono poi al terzo giro le due rivali, che ormai stanche si devono accontentare del secondo e terzo posto.

Passa una mezz’oretta e viene il turno dei maschietti.
La tensione in isolamento si fa palpabile…tanto piu’ che al bancone del bar si vocifera che stia per finire la birra!! Sicuramente la tensione per quello!! Ma sono voci maligne nate per innervosire i finalisti perche’ in verita la birra non ancora finita!.

Comunque parte il primo blocco su una placca un po in strapiombo bella tignosa.. Al primo giro flash tutti e sette i guerrieri sono bloccati sulla presa 5/6. La situazione sembra in stallo (azz.. speriamo che si schiodino…penso...l’avr tracciato troppo duro?) e invece con sorpresa il secondo giro vede Leo e Michele arrivare alla presa dieci,e a seguire al terzo giro anche gli altri cinque migliorano il loro piazzamento.
Inesorabile pero’ alla fine del terzo giro saltano fuori i due bignamini di casa..Soddu e Caboi!

Si passa al secondo blocco in zona tetto.. e qua il bicipite del Casini chiude di brutto e va meglio di tutti!
Alla fine del terzo giro i ragazzetti iniziano ad essere stanchino e sul loro volto compare visibile il desiderio di ichnusa fresca!!
Vargiu e Gambella se pur con un ottima performance terminano la loro gara.

Arriva poi il gran finale sul blocco 3!
Usciranno in ordine per il giro flash Matteo,Michele e Leo.
Matteo e Michele si fermano alla presa cinque (son stato bastardo lo so…ho messo una presa in piu’ nella sequenza per creare un trabocchetto!) il Casini invece da buon vecchio boulderista non si fa fregare e intuisce che quella lunetta merdona non serve a niente! …arriva alla presa 9!
Al secondo giro matteo non va oltre la presa 6,Michele invece imita Leo e con gra tenacia arriva a toccare la presa 12.
Al terzo giro Matteo ormai fuso si ferma alla 6,Michele torna a toccare la 12. Leo riparte per l’ultimo stralcio di scalata ma non va oltre la presa 9!
I giochi son fatti!! Michele la spunta,Leo secondo e Matteo terzo.

Segue veloce una bella premiazione per i vincitori,e un po di premi a estrazione per tutti.
Oramai si son fatte le 8.00 e pian piano tutti divertiti e stanchi dopo un birrino fresco e saluti e abbracci tornano a casa.

In conclusione spero che tutti si siano divertiti e che le fatiche che ho fatto in questi giorni abbiano lasciato un bel ricordo .
Un rigraziamento speciale va a Claudio e Antonello che con gran pazienza mi hanno dato una grossa mano nell’organizzare la cosa,e anche a tutti gli altri ragazzi ortoblock che hanno sostenuto la gara.

Un grazie anche a enove di Mauro Calibani e al bel negozio Easy Sport di Dorgali che hanno fatto da sponsor alla gara.

Detto questo…alla prossima gara!!
IL VICEPRESIDENTE





created by
sblindowebdesign all rights reserved for text and graphics










Read more about: che and alla
Fastest FTPS (SSL) anywhere, Go FTP FREE Client